Ux strategy e web design sito web Cereal

Céréal: business-to-consumer website

Strategia UX che pone il focus sulle scelte intuitive degli utenti per avvicinare i consumatori al brand.


speciality
  • UX strategy
  • trend and landscape analysis
  • storytelling
  • web design & digital activation
deliverable
  • digital strategy
  • website
  • SEO strategy
  • shooting
year 2018
challenge

Il progetto di re-design del sito Céréal nasce da due fondamentali esigenze:

  1. Rendere il canale digitale un asset fondamentale per alimentare awareness della range e del brand;
  2. Avvicinare il consumer all’offerta di brand, attraverso un riposizionamento del marchio che trova nel sito web, un nuovo modo di comunicare, dinamico e al passo coi tempi;

Céréal è specializzata nella produzione di alimenti dietetici e salutistici, a partire da ingredienti naturali e controllati. La sua value proposition poggia su linee prodotto studiate per categorie di utenti con particolari esigenze nutrizionali (es. soggetti a particolari intolleranze).
Il marchio si caratterizza anche per la qualità dei prodotti e il loro processo di accurata selezione e preparazione. Valori di brand su cui costruire uno storytelling circostanziato, capace di ispirare fiducia e generare curiosità.

il nostro approccio

Atc ha affrontato il progetto interrogandosi innanzitutto sui bisogni della target audience: esigenze da cui dedurre comportamenti e azioni sull’interfaccia web, ma anche eventuali punti ciechi nella navigazione o di attrito nell’interazione.
L’analisi del sito in essere ha portato alla luce alcuni punti chiave, quali:

  • la presentazione dell’offerta di brand per linee di prodotto - un aspetto potenzialmente dispersivo per un utente poco familiare con il marchio;
  • Possibili sovrapposizioni tra prodotti appartenenti a linee diverse con benefici simili.
    Una caratteristica che rende generalmente meno intuitiva l’acquisizione da parte dell’utente di una visione complessiva del portfolio di brand.

Le azioni strategiche migliorative dell’agenzia si sono quindi concentrate sulla ri-classificazione dei prodotti e sull’ottimizzazione del processo di ricerca e selezione dell’utente. La creazione di macro-categorie intuitive - dolce/salato/ bevande ecc.- ha portato a ridefinire la tassonomia venendo incontro alle esigenze “naturali” di un utente che cerca un prodotto e ribaltando la logica di offerta: non più un’ erogazione brand-centrica a partire dalle linee merceologiche, bensì uno user journey funzionale allo shopper e al funnel di acquisto.

la soluzione

Il nuovo sito business to consumer di Céréal fa proprio il concetto di “user-centricità”, realizzandolo concretamente attraverso un’interfaccia di selezione che accoglie gli user appena atterrati in homepage. L’approccio è mobile first: gli elementi più importanti per l’esperienza utente hanno prominenza e dettano l’ordine gerarchico che viene garantito su desktop.

Attraverso il selettore l’utente può accedere all’offerta del brand attraverso un proprio personale percorso di navigazione, che parte dalla scelta del beneficio del prodotto, per arrivare via via attraverso selezioni intermedie a una range di prodotti di interesse.

Il concept creativo sotteso all’intero progetto è l’impostazione del negozio specializzato, dove un primo touchpoint è nella scelta di particolari prodotti “free-from” (es.senza glutine), quindi in quella dello “scaffale” di pertinenza, con i dolci, il salato, le bevande… In questo modo la homepage funziona come una vera e propria vetrina progettata per attrarre l’utente, veicolare i key messages e offrire una selezione di prodotti personalizzati.

Una modalità di esplorazione del sito web che fa leva su alcuni tratti comportamentali tipici degli utenti europei, specialmente nativi digitali o digital oriented, quali la preferenza - favorita tra le altre cose dalla diffusione delle app di e-commerce - per architetture meno gerarchiche a una maggiore libertà di navigazione. Per venire comunque incontro alle necessità di utenti più avvezzi a una consultazione più “classica” del portfolio di un brand, la pagina “tutti i prodotti” mostra le singole referenze raggruppate per famiglie merceologiche.

Interattività funzionale nelle pagine prodotto
Le pagine dei singoli prodotti si arricchiscono di elementi interattivi, disegnati per promuovere l’engagement - e quindi anche la retention sulla pagina - senza rinunciare alla valenza informativa: come lo slider ingredienti, un componente UI di grande impatto grafico, elemento di narrazione interattivo delle caratteristiche di genuinità e di eticità dei prodotti.

Non più un’erogazione brand-centrica a partire dalle linee merceologiche, bensì uno user journey funzionale allo shopper e al funnel di acquisto.