Home page onav

Onav: Sito web istituzionale e Google ads

Accessibilità delle informazioni, dati strutturati, sistema gestionale avanzato e annunci geolocalizzati sono al centro del redesign del portale degli Assaggiatori di Vino.


speciality
  • Communication strategy
  • UX strategy
  • Customer journey mapping
  • Web design & digital activation
deliverable
  • Website
  • SEO
  • Advertisement strategy
  • Back end implementation
  • Data integration CRM
year 2020
Il nuovo ecosistema digitale Onav

Storica istituzione nel panorama vinicolo italiano, Onav, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino, aveva esigenza di ringiovanire il proprio sito: non solo dal punto di vista del design, ma soprattutto nei termini di una migliore usabilità, di un’infrastruttura front end ottimizzata per il ranking Google e di un potenziamento del sistema gestionale di integrazione dei dati.

L’obiettivo: un ecosistema digitale ottimizzato per l’implementazione di una strategia SEO che sfrutta da un lato gli investimenti paid e organico, dall’altro la geolocalizzazione degli investimenti pubblicitari.

Il design del front end

Lato utente, il team di ATC ha lavorato in primo luogo all’identificazione delle azioni chiave da incentivare sul sito. Una volta stabiliti gli obiettivi, sono state studiate una navigazione e un’organizzazione dei contenuti più consone al reperimento delle informazioni, non solo da parte dell’utente, ma anche dei crawler Google! L’accessibilità dei contenuti è infatti cruciale per potenziare i KPI connessi all’esperienza in pagina e quindi, di riflesso, per aumentare la visibilità del sito sui motori di ricerca.

L’output finale è un sito pulito e fluido, dove chi naviga può facilmente consultare e accedere agli eventi e ai corsi in partenza attraverso il calendar, elemento interattivo strategicamente posto nell’header della homepage.

Inoltre l’inserimento dei micro dati (json-ld) nel codice html permette al motore di ricerca di catalogare gli eventi di degustazione e le varie tipologie di corsi offerti dall’associazione: in questo modo la serp Google può offrire agli utenti non solo la descrizione, ma anche il luogo (grazie alla funzionalità di geolocalizzazione) e la data e l’orario degli eventi. Due informazioni, queste ultime in particolare,che assecondano le “query localizzate” e le modalità di presentazione dei risultati nella SERP di Google: basati sulla posizione dell’utente, appunto, e sui dati temporali.

L’inserimento dei micro dati (json-ld) nel codice html permette al motore di ricerca di catalogare gli eventi di degustazione.
Back end allo stato dell’arte

Lo sviluppo del back end si è focalizzato su alcune funzionalità chiave:

1. Gestione integrata e potenziata di dati provenienti dalla segreteria nazionale ONAV e dalle singole sezioni locali (regioni e province);
2. Implementazione di un sistema di monitoraggio e di approvazione dei costi di gestione degli eventi promossi dalle sezioni provinciali e regionali;
3. Potenziamento della visibilità dei corsi e dell’acquisto online;
4. Creazione di un sistema di recall attraverso attività di mailing periodiche suddivise per eventi/sezioni provinciali e regionali;
5. Gestione automatizzata di tutte le fasi della “vita di un socio”: dall’acquisizione della quote associative, ai reminder periodici delle scadenze, fino al monitoraggio della propria carriera formativa;
6. Sistema di reportistica basato su datawarehouse interno;
7. Sistema di sondaggistica per la verifica della qualità dei corsi di formazione offerti dall’associazione.

back end onav
ATC Talk It Out